Pellicole Industria

Pellicole sputtered

CPFilms dispone delle tecnologie industriali di sputtering più avanzate. A differenza del normale processo di metallizzazione, la tecnologia sputtered non richiede alte temperature. Per questo motivo può essere usata su una gamma più ampia di materiali e permette virtualmente di depositare qualsiasi tipo di metallo, lega od ossido su substrati flessibili.

 

Nello sputtering gli ioni positivi, provenienti da un plasma gassoso, bombardano il materiale da depositare. Questo processo permette di eiettare particelle che vanno poi a depositarsi sul substrato, creando il coating. E’ possibile produrre pellicole rivestite a vuoto (vacuum coated films products) usando una gran varietà di substrati, come:

 

  • Poliestere (PET)

  • Polietilene naftalato (PEN)

  • Polyimide

  • Fluoropolimeri

 

 


 

 

Tra le varie applicazioni della tecnologia spattered ci sono i circuiti stampati flessibili, le membrane degli interruttori, digital proofing, reprographics, badges decorativi per l’automotive e le pellicole solari per vetri.

 

Forniamo pellicole prodotte con lo sputtered con i seguenti materiali:

 

  • Metalli, compresi il titanio, l’alluminio, il rame, l’argento, lo zirconio...

  • Leghe, compresi l’acciaio anti- macchia, nichrome, inconel...

  • Ossidi, compresi l’ossido di stagno, l’ossido di stagno e indio (ITO), l’ossido di indio, il diossido di silicone...

 

Lo strato che possiamo ottenere con la procedura di sputter permette un'ampia gamma di proprietà:

 

  • Spessore di deposito: 5000 angstroms

  • Trasmissione della luce: 96% VTL a opaco

  • Densità ottica: 0.15 a 4.0

  • Resistività: a 0.1 MOhm

 

Lo sputter si può realizzare su pellicole con spessore compreso tra 12 µm e 500 µm, in rotoli di larghezza compresa tra 30.5 e 203 cm.